• Redazione: M.Sebastiani
  • 23 October , 2020
  • Articoli

Libri: Gli Yoga Sutra di Patanjali - a cura di Marco Sebastiani

di Maria Sabatini E' con grande piacere che recensisco oggi il libro di Marco Sebastiani Yoga Sutra: antica spiritualità e moderna pratica, che ho visto prendere forma tra le pagine di questa rivista, ma che ho ritrovato in una versione molto arricchita e trasformata, nella copia cartacea che mi è stata recapitata, pubblicata da PS Editore.Le domande che mi sono subito posta sono state due: c'era bisogno di un'altra traduzione degli Yoga Sutra? perché pubblicare questo nuovo commento?Terminata la lettura, la mia risposta a queste domande è stata particolarmente chiara e affermativa. Sono un'appassionata del trattato di Patanjali, perché amo lo yoga e in esso questa disciplina antica viene definita e codificata in modo rigoroso e autorevole. Patanjali è il nume tutelare dello yo...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 20 October , 2020
  • Articoli

Scienza e Yoga: origini dell'Universo e ”fornaci stellari”

di Kenan Digrazia e Marco Sebastiani  Esistono ambiti nei quali scienza, filosofia e religione possono dare luogo a dialoghi straordinari in quanto a ricchezza e profondità di vedute. I meccanismi possono essere molteplici, e in questi, gli ambiti del sapere possono essere reciprocamente consapevoli del proprio ruolo oppure no. Se da una parte filosofia e religione possono influenzare gli ambiti e le impostazioni di alcune ricerche scientifiche, dall'altra alcuni pensieri religiosi sposano le moderne teorie scientifiche, aggiungendo sfumature o interpretazioni al loro sapere ancestrale.Possiamo dire che, generalizzando, Buddismo ed Induismo, seppure nelle loro innumerevoli declinazioni, seguano questa strada, non contrapponendo mai il loro sapere a quello scientifico, ma ...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 25 September , 2020
  • Articoli

EINSTEIN, LE UPANIṢAD E LO YOGA

di Kenan DigraziaIntroduzione di Marco Sebastiani Se come noi siete stanchi di articoli che accostano la fisica quantistica o la teoria della relatività alla sfera di una non meglio identificata spiritulità, spesso in salsa new age, seguiteci nel viaggio tracciato oggi da Kenan Digrazia. Un'altra tendenza cui assistiamo ai nostri giorni, e circa la quale sarebbe opportuno fare chiarezza, è quella, da parte dei cosiddetti nazionalisti Indù o tradizionalisti indiani, di voler far risalire sempre e comunque le innovazioni cardine della scienza moderna alle scritture di area vedica, creando a volte collegamenti interessanti, a volte teorie imbarazzanti per chi le propone. E' infatti una dote rara aver afferrato concettualmente le regole fisiche alla base dell'Universo e in particolare ...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 23 August , 2020
  • Articoli

Le origini vediche dello yoga e dell'ayurveda

 di Marco Sebastianiliberamente ispirato a "Vedic Origin of Yoga" di Vamadeva Shastri  Lo yoga sta vivendo in tutto il mondo un momento di grande diffusione, non è però un fenomeno nuovo, ma rappresenta l'essenza delle tradizioni spirituali e culturali dell'India risalenti alle prime epoche. In questa chiave lo yoga è un grande tesoro e patrimonio da cui tutti possono trarre vantaggi, vantaggi che stanno diventando evidenti per la società nel suo insieme.Non so quanto sia corretto parlare di revival dello yoga, perché una popolarità così grande non è mai stata raggiunta, seppure questo metodo in alcuni momenti storici si sia diffuso ampiamente oltre i confini del sub-continente indiano, attraverso l'Asia sud-orientale.In questo momento di grande diffusione è a nostro giu...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 21 July , 2020
  • Articoli

L'attualità del Rig Veda, un caso eclatante

di Kenan Digrazia  L’inno 164 contenuto nel primo libro del Ṛg Veda Saṃhitā è stato redatto circa tremila anni fa. Ciò che stupisce profondamente, anche valutando i dubbi che necessariamente sorgono dalla traduzione di un testo così antico, è il fatto che in esso sono contenuti dei temi paragonabili con il pensiero filosofico occidentale, con Kant ad esempio. Un altro aspetto sorprendente è la comprensione e l’esposizione dei fenomeni celesti e astronomici. Infine, in esso si parla della Trinità, della Parola come principio mediatore e di tutta una serie di intuizioni teologiche che risuonano particolarmente familiari a chi abbia consuetudine con la tradizione religiosa cristiana. Non si può non rimanere intensamente colpiti da un'approfondita lettura dell'inno numero ...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 15 July , 2020
  • Articoli

La ragione della guerra nella Bhagavadgita

di Marco Sebastiani   Le riflessioni filosofiche della Bhagavadgita sono incredibilmente attuali. Qualcuno potrebbe dire perché trattano i temi eterni intorno ai quali si interroga l'uomo, ma, più probabilmente, lo sono, per chi nasce in una cultura europea, perchè trova un sostrato paragonabile a quello dei poemi omerici e della filosofia greca. Questo sostrato non è ascrivibile all'identità umana, sarebbe una semplificazione che ci porrebbe fuori dal dominio della storia, assecondando quelle scuole, ormai datate, che hanno ricercato il ripetersi di temi analoghi nei miti e nelle religioni, in modo meccanico e acritico. Questo sostrato assume caratteristiche tanto peculiari in una minoranza di culture, seppure dominanti in molte regioni del mondo. Queste culture hanno anten...

Leggi Tutto...