• Redazione: M.Sebastiani
  • 06 December , 2018
  • Articoli

Top 15 yoga influencer in Italia nel 2018

di Maria SabatiniYoga Magazine Italia non si occupa solamente di testi sanscriti e tradizione, periodicamente cerca di approfondire anche la modernità legata allo yoga, di capire dove stia andando questa nostra amata arte. Il tema di questo articolo sono i 15 più importanti influencer italiani nel mondo dello yoga, principalmente sulla piattaforma di fotografie Instagram, la regina dei social. Se siete appassionati di yoga non potete non seguirli tutti. Anche in questo contesto non mancano però le polemiche. Secondo alcuni lo yoga non dovrebbe essere su Instagram e quello proposto nella famosa app non è yoga. Siamo consapevoli che difficilmente una fotografia e una didascalia possano rendere giustizia alla profondità ed alla complessità dietro lo yoga, ma non riteniamo sia questo lo ...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 03 December , 2018
  • Articoli

Il gioiello dello yoga tantrico: gli Shiva Sutra di Vasugupta [SSV1:I-VII]

di Marco SebastianiE' con un certo timore reverenziale che mi accingo a tradurre i Sutra di Vasugupta, una delle opere sanscrite universalmente considerate più affascinanti. Susan Ferguson, la grande indianista, li paragona addirittura alla Bhagavad Gita, specificando che, mentre questa è dedicata a tutte le persone che si pongono domande sulla propria esistenza, gli Shiva Sutra hanno invece come destinatario proprio colui che abbia intrapreso il cammino spirituale. Aggiungeremo che possono essere sicuramente una fonte di ispirazione per chi oggi pratica yoga. Sono infatti il pilastro del Tantrismo originatosi in Kashmir e il fondamento del non dualismo che ne è alla base. Il grande studioso indiano Jaideva Singh definisce questa opera "l'origine primaria del sistema filosofico shivaita...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 27 November , 2018
  • Articoli

Hata Yoga Pradipika, II° libro: esercizi di respirazione, pranayama e nadi shodana [HYP2:1-6]

di Marco Sebastiani Il secondo libro dell'Hata Yoga Pradipika si occupa della purificazione dei canali corporei in cui scorre il prana, mediante esercizi di controllo dell'energia, attraverso il respiro e, in seguito, mediante altre pratiche depuranti. E' superfluo ricordare che l'energia a cui si fa riferimento è di natura fisica o grossolana, ma anche mentale e spirituale, o sottile, come solitamente viene chiamata. Sarebbe più corretto dire le energie, poiché, come vedremo, la natura di questa sostanza è molteplice.Per quanto oggi con il termine Hata Yoga si intenda uno stile di yoga sbilanciato sugli aspetti fisici e sulle asana, quello che invece è il testo fondante dell'Hata Yoga tradizionale, l'Hata Yoga Pradipika, dedica grande risalto e attribuisce grandissima importanza al p...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 16 November , 2018
  • Articoli

La Tradizione del vinyasa yoga in un video del 1938

di Marco SebastianiAd un osservatore distratto questo video sembrerebbe mostrare solamente l'esecuzione di alcune posizioni. Ad un osservatore attento, e che magari conosca l'opera del maestro Sri Trimalai Krishnamacharya, questo video mostra in tutta la sua magnificenza la tradizione del vinyasa yoga. Tradizione che ha le sue origini nella notte dei tempi, sicuramente negli Yoga Sutra di Patanjali, negli otto rami del suo yoga e  nell'Hata Yoga Pradipika di Svatmarama e nel percorso da lui suggerito. Nel video si alterna tutta la famiglia  Krishnamacharya: Iyengar, fratello della moglie del maestro, il figlio Desikachar, la figlia, il guru stesso e alcuni bambini dei quali non conosciamo l'identità. Nella dimostrazione di tutti è molto evidente tapas ( तपस् ) l'in...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 13 November , 2018
  • Articoli

6 Consigli agli insegnanti di yoga per la pratica personale

di Maria SabatiniCome insegnanti, siamo spesso immersi nel mondo dello yoga. Passiamo il tempo libero leggendo approfondimenti, libri, riviste. Alcuni di noi pianificano le vacanze tenendo retreat, festival o conferenze. Facilmente i fine settimana saremo implicati in qualche workshop o in classi di formazione. In mezzo a tutto questo yoga è facile trascurare la propria pratica personale, quella intesa in senso stretto, sul tappetino: purificazione, asana, controllo del prana, meditazione, eccetera. Purtroppo mi sono trovata varie volte in questa condizione. Ero immersa nello yoga, insegnavo 6 classi a settimana, ma la mia pratica stava regredendo perché la trascuravo. Parliamoci chiaro, la pratica svolta da soli, ha secondo me un valore non sostituibile con altro. E' inutile illudersi e...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 31 October , 2018
  • Articoli

Mito e yoga, bharadvajasana, la torsione nel mezzo loto

di Marco Sebastiani La posizione dedicata al saggio Bharadvaja è una torsione da seduti nel mezzo loto, piuttosto intensa, che richiede una certa costanza nella pratica. Questo famoso rishi, saggio dell'antichità, è protagonista di due miti bellissimi. Le storie sono differenti e provengono da contesti diversi, ma hanno alcuni punti in comune, dei quali il più importate è la verità riguardo il senso ultimo della pratica yoga. Il loro significato si compenetra e si completa. Nell'episodio che lo vede incontrare Rama, trova finalmente compimento il proprio percorso di tutta una vita, mentre nell'episodio con Shiva vengono ribaltate tutte le sue certezze, regalando un epilogo che apparirà particolarmente caro a chi nella vita si dedica anche in parte alla trasmissione del proprio saper...

Leggi Tutto...