• Redazione: M.Sebastiani
  • 22 March , 2021
  • Articoli

Bhagavat Gita, I° capitolo cantato in metrica, con testo sanscrito

a cura di Marco Sebastianitraduzione di Vyasa Santevedi anche: -traduzioni e commenti alla Bhagavat gitaI versi di seguito vengono presentati senza commento con il testo sanscrito in caratteri devanagari, con la traslitterazione IAST e traduzione. Il primo capitolo viene diviso in gruppi di 10 versi e preceduto dal file MP3 dell'interpretazione cantata in metrica. Per facilitare la lettura in metrica il verso nella traslitterazione è diviso ulteriormente in due con una spaziatura doppia. Rarissimamente questa spaziatura aggiuntiva cade nel mezzo di una parola composta scritta unita in devanagari, ma si è comunque deciso di inserirla. In questo modo il cantato, e la traslitterazione nel metro indiano, formalmente chiamato Anushtubh, corrispondono ad un ottonario. Il verso completo forma...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 08 March , 2021
  • Articoli

Gli Aghori e la consapevolezza della morte

di Marco Sebastianiliberamente ispirato a "In defense of Aghora" di S. Svechachari, Pragyata.Ci siamo sempre rifiutati di parlare dei sadhu aghori perchè rappresentano una setta di monaci rinunciatari indiani decisamente minoritaria, la sua popolazione è stimata in alcune centinaia di praticanti, ma dei quali si parla spesso, troppo spesso, per le pratiche notevolmente divergenti rispetto al sentire sia occidentale che indiano. Gli articoli ed i documentari pubblicati sconfinano quindi molto spesso nell'approccio "folkloristico" o, peggio, nell'invenzione volta a suscitare morboso interesse. Ecco quindi che gli Aghori sono chiamati cannibali, maghi, negromanti e descritti, fuori contesto, intenti nelle pratiche più impressionanti. Perché dunque ne parliamo oggi? E' infatti rit...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 01 March , 2021
  • Articoli

Paramahansa Ramakrishna, il maestro estatico

in foto: Varanasi, autore yns pltdi Enrico CasagrandeIl Maestro del MaestroParamahansa Ramakrishna, al secolo Gadadhar Chattopadhyay (1836 – 1886) è il guru bengalese di Swami Vivekananda (1863 – 1902), il cosiddetto San Paolo dell’Induismo per il suo ruolo nella promozione su scala internazionale del pensiero religioso hindu e yoghico a partire dalla fine dell’800. Ramakrishna è venerato in India come un santo e la sua notorietà, grazie soprattutto all’impegno dell’allievo, si estende all’intero universo dello yoga internazionale ed ha un ruolo strategico all’interno della storia politica contemporanea dell'India.Uno sviluppo atipicoGadadhar nasce in una povera famiglia di brahmani di Kamarpur. L’infanzia e l’adolescenza sono accompagnati da un succedersi di esperie...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 29 January , 2021
  • Articoli

Lo Yoga Taravali di Adi Shankara

di Marco SebastianiLo Yoga Taravali è considerato dal padre dello yoga moderno,  T. Krishnamacharya, una pietra miliare al pari dei sutra di Patanjali. Viene tradizionalmente attribuito ad Adi Shankara, chiamato anche Shankaracarya, il fondatore della scuola indiana Vedanta, una delle sei scuole ortodosse, tra le quali è anche lo yoga [confronta a riguardo: Lo yoga e le altre 5 darshana indiane ]. I primi due versi corrispondono al mantra di apertura dell'ashtanga yoga, donato da T.K. a Pattabhi Jois, proprio in onore a questa opera. Il testo è molto attuale e di interesse per i praticanti moderni, tratta infatti, tra le altre cose, di respirazione e bandha, di pranayama e di dristi, di esclusione degli organi di senso, di meditazione e liberazione.Da cosa deriva il termine Yoga Ta...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 19 January , 2021
  • Articoli

Bhagavat Gita, Capitolo 1 - cantato in metrica verso per verso [v1-10]

a cura di Marco Sebastianivedi anche: - introduzione alla Bhagavat gita- commento ai versi 1-19 del I capitoloI versi di seguito vengono presentati solamente con il testo sanscrito in caratteri devanagari, con traslitterazione IAST e traduzione, ogni singolo verso è preceduto dall'interpretazione cantata in metrica, rallentato del 10% (senza cambiare l'intonazione originale). Purtroppo non si conoscono gli autori di questa bellissima versione non più presente su youtube e non si sa se sia soggetta a diritti. Alla fine si propongono tutti i primi 10 versi consecutivi e l'interpretazione cantata a velocità naturale.Capitolo 1, lo yoga della sofferenza di Arjuna, v.1-10अथ प्रथमोऽध्यायःatha prathamo ‘dhyāyaḥBG1.1 Your browser does not support the aud...

Leggi Tutto...

  • Redazione: M.Sebastiani
  • 12 January , 2021
  • Articoli

Consigli tecnici per migliorare la partecipazione alle lezioni yoga online

Lo yoga online era visto con grande diffidenza, durante gli anni passati, dalla maggioranza dei maestri e degli studenti. Le nuove abitudini di vita e i nuovi comportamenti a cui tutti ci siamo dovuti adattare a causa della pandemia in corso hanno cambiato profondamente le carte in tavola. Questo è sicuramente il tempo della pratica individuale, ma molte persone stanno traendo beneficio dal seguire lezioni online. Ci sono quindi una serie di espedienti tecnici e tecnologici per migliorare l'esperienza sia per gli insegnanti che per gli allievi. Fatevi un esame di coscienza, troppo spesso si partecipa infatti a lezioni nelle quali l'insegnante si vede male, gli allievi sono avvolti dal mistero, l'audio è disturbato e la connessione instabile. Sappiamo bene che qualsiasi problema si verifi...

Leggi Tutto...