RADIO Rai 2 - Intervista

I conduttori della trasmissione Caterpillar formulano alcune domande sullo yoga a Marco Sebastiani
@ Caterpillar AM

Collaborazione Decathlon


Dechatlon FIT+RUN Milano, [Dettagli]

Yoga Magazine Italia

Mai praticato yoga?

Inizia con MARCO: attraverso una pratica Yoga intensa e coinvolgente crea un'esperienza unica, seguendo gli insegnamenti tradizionali alla luce della moderna fisiologia. Inizia a praticare, tutto il resto seguirà.

Lezione gratuita di prova plankpose

Per chi inizia

Lezione gratuita

La prima lezione con Marco è gratuita, senza nessun impegno. E' necessario un contatto per la prenotazione.

Corsi collettivi o Individuali

E' possibile frequentare le lezioni di gruppo oppure prenotare corsi individuali presso la propria abitazione o in sala yoga.

Personalizzazione

E' possibile per chi lo desidera pianificare una pratica personalizzata sul medio e lungo periodo, secondo le proprie esigenze.

sideanglepose

Yogin avanzati

Durante le lezioni, Marco fornisce sempre varie alternative di crescente difficoltà alle posizioni incontrate. Ogni mese viene trattato un tema specifico e generalmente il picco di ogni lezione culmina con una "asana target". Con i praticanti avanzati è particolarmente importante un primo incontro per confrontare la propria pratica, la storia individuale e gli obiettivi nel medio e lungo periodo. Da questa analisi, si arriva ad una pianificazione della pratica che può prevedere, anche delle sequenze personalizzate o delle asana target su cui lavorare sia in autonomia che durante i corsi, da aggiornare progressivamente nel tempo. La prima lezione è gratuita e senza nessun impegno! è sufficiente un contatto per mail o telefonico

Lezione gratuita di prova

Sviluppo psico-fisico

Equilibrio

è lo stato di armonia, calma e stabilità nel quale abbiamo il pieno controllo di tutte le forze in gioco.

Flessibilità

è la facilità ad adattarsi alle differenti situazioni e posizioni, l'attitudine a trovare sempre il punto di benessere.

Forza

è la qualità che permette di dominare le circostanze, vincendo le energie contrarie e affermando il proprio volere.

Ultimi Articoli

  • Redazione, M.Sebastiani
  • 02 April , 2020
  • Articoli

Sanscrito Lez.5 - unione di consonanti (Ia di 2)

Arrivati a questo punto, dovresti saper riconoscere tutte le lettere dell'alfabeto e saperle scrivere. Non tutte le lettere hanno ovviamente la stessa frequenza, ma, come in ogni lingua del mondo, alcune sono più ricorrenti di altre. E' però neccessario conoscerle tutte. Consolidiamo questa conoscenza facendo un po' di pratica. N.B. la soluzione di tutti gli esercizi verrà pubblicata insieme alla prossima lezioneEX.1Riscrivi una, due o tre volte, in devanagārī, con accanto la traslitterazione e il significato, le parole di seguito. Sono quasi tutte parole importanti per lo yoga. Se ti è ...

Leggi Tutto...

  • Redazione, M.Sebastiani
  • 30 March , 2020
  • Articoli

Yoga e Bisogni Educativi Speciali

 Photo by Ben White, Unsplash.di Enrico CasagrandeIntroduzioneL’espressione bisogni educativi speciali ed il suo acronimo BES entrano nel vocabolario pedagogico italiano a partire dai primi anni duemila evolvendosi in una direttiva ministeriale completa ed applicativa a fine dicembre 2012. Sempre in Italia, la legge n.4 del gennaio 2013 riconosce nell’insegnamento dello yoga una tra le professioni non regolamentate che possono trovare un loro esistere attraverso una deontologia affidata ad enti in grado di offrire una formazione qualitativamente all’altezza della domanda. La consape...

Leggi Tutto...

  • Redazione, M.Sebastiani
  • 22 March , 2020
  • Articoli

Sanscrito Lez.4 - scrivere l'alfabeto

Il modo più semplice per imparare l'alfabeto devanāgarī, è quello di scriverlo tutti i giorni per un mese o due, si impiegano circa cinque o dieci minuti, scrivendolo una o due volte.Vedremo ora esattamente tutte le lettere e come vengono scritte nell'alfabeto, grossomodo la sequenza è quella vista nelle lezioni precedenti. L'opzione può essere di annotare sotto ogni carattere la traslitterazione oppure scrivere prima tutto l'alfabeto devanāgarī e poi le traslitterazioni IAST, oppure non scrivere proprio queste ultime.I segni così rappresentati sono 48.Vediamo la sequenza:  E' ev...

Leggi Tutto...